lunedì 22 maggio 2017

TAGLIATELLE DI CAROTE CON POMODORINI, OLIVE E CAPPERI


Questo lunedì in Light and Tasty parliamo di carote.


La carota ha proprietà benefiche per pelle, polmoni e cavità orale, aiuta il fegato ad espellere le tossine, riduce il rischio di infezioni ed è utile al rafforzamento del sistema immunitario grazie alle proprietà antiossidanti, riduce il colesterolo ed è ricca  di fibre.

La carota contiene carboidrati, lo 0,2 % di grassi, lo 0,9% di proteine, il 4,70 % di zuccheri, l’87,7 % di acqua, l’1,4 % di amido, 1,1 % di ceneri, ed il 2,9 % di fibra alimentare.

I minerali presenti nelle carote sono: calcio, sodio, fosforo,  potassio, magnesio,  zinco,  ferro, rame  fluoro e manganese, contengono vitamina A, vitamine B1, B2, B3, B5, B6, vitamine C, E, K e J, contengono inoltre beta-carotene, alfa-carotene, luteina e zeaxantina. La quantità di beta-carotene presente nella carota è piuttosto alta, 8.285 mg ogni 100 grammi di carote fresche con sole 41 calorie.

Per questa ricetta ho utilizzato carote viola (il colore originario della carota antica) e arancioni che sono di questo colore dal 1720 quando gli olandesi decisero di cambiargli il colore in onore della dinastia regnante, gli Orange, selezionando le relative sementi.







INGREDIENTI
(per 2 porzioni)

-3 carote viola

-3 carote arancioni

-1 zucchina

-10 pomodorini

-1 cucchiaio di capperi sotto sale

-1 cucchiaio di olive taggiasche denocciolate

-Mezza cipolla rossa fresca 






Per prima cosa prendere i capperi e sciacquarli sotto l’acqua corrente per eliminare tutto il sale e lasciarli in acqua fino al momento dell’utilizzo.
 
Con l’apposito attrezzo tagliare le carote e la zucchina a fettucce e cuocerle separatamente per 30 secondi al microonde per ammorbidirle.





Tagliare la cipolla che andrà rosolata con un goccio d’olio extra vergine, aggiungere i pomodorini tagliati in 4 e lasciare rosolare a fuoco moderato per 5 minuti.



 Aggiungere le tagliatelle di carote coprire con un coperchio e cuocerle per 5 minuti a fuoco vivace scuotendo ogni tanto la padella.




Aggiungere le olive e i capperi.


Servire le tagliatelle di carote calde o tiepide. 

Ottime in estate anche fredde.

E' un piatto molto leggero, veloce da preparare, sorprendente, con poche calorie, ma molto gustoso e saporito.








Ora vi saluto e corro a leggere tutte le ricette delle altre amiche del Team:

Cinzia             Frittata di carote e erbe aromatiche

Consu              Taboulé con carote timo e mandorle 

Daniela            Biscotti con carote e uvetta  

Elena               Succo detox carota e zenzero

Eva                  Muffins di carote 

Maria Grazia Sformatini di carote  





martedì 16 maggio 2017

CASARECCE PEPERONI E ZUCCHINE


Ecco un'idea per una pasta veloce e freschissima che in estate potrete gustare anche fredda o appena tiepida.




INGREDIENTI
(per 3 persone)

-240 g di pasta formato casarecce

-2 zucchine piccole

-1 peperone arancione piccolo

-1 cipolla rossa fresca

-1 spicchio di aglio




Affettare la cipolla, tagliare le zucchine a rondelle e il peperone a pezzetti.




Buttare la pasta in acqua bollente salata e cuocere per il tempo indicato sulla confezione.

Rosolare in una padella uno spicchio di aglio in camicia leggermente schiacciato con un cucchiaio di olio, aggiungere tutte le verdure, salare, mescolare bene e cuocere coperto e a fuoco basso fino a quando la pasta non sarà cotta.

Scolare la pasta, tenendo da parte qualche cucchiaio di acqua di cottura, tuffarla nella padella con le verdure e mescolare bene, aggiungendo l’acqua di cottura.




Servire ben calda.

In estate si può mangiare anche fredda.

lunedì 15 maggio 2017

BISCOTTI RISO E MIRTILLI ROSSI



Eccoci con la rubrica di Light and Tasty che questa settimana vi propone la farina di riso.

La farina di riso si ottiene macinando finemente i chicchi di questo cereale completamente privo di glutine. In numerose ricette la farina di riso può sostituire la farina di grano tenero per ottenere piatti adatti a chi soffre di intolleranza al glutine o di celiachia. 

Questo tipo di farina è adatto alla preparazione di dolci, pasta, crespelle, gnocchi, impanature, addensante per salse, creme e zuppe ecc. mentre non è adatta per i lievitati  a causa della bassa percentuale proteica; ricordiamo infatti che se il grano, o l’orzo, si possono impastare e questi lievitano è proprio grazie al glutine.

Ha invece tutte le proprietà del riso ed è quindi ricca di amidi e scarsa di lipidi, contiene proteine di buon valore biologico, vitamine del gruppo B, E, oltre a minerali come il calcio, il ferro, il fosforo, il magnesio, il manganese, il potassio,  il rame, il silicio e il sodio.

Ho deciso di impiegare questo tipo di farina, particolarmente profumata per realizzare dei biscotti leggerissimi, con pochissimi grassi e zuccheri.   Mettiamoci al lavoro.





INGREDIENTI
(per 25 pezzi circa - dipende dalla grandezza)

-70 g di zucchero di canna chiaro di grana fine (io Zefiro di Eridania)

-200 g di farina di riso
-50 g di fecola di patate o di maizena

-50 ml di olio di semi di arachidi

-2 uova

-100 g di mirtilli rossi morbidi disidratati

Con una frusta a mano mescolare uova, zucchero e olio.
Aggiungere la farina poco alla volta mescolando con un cucchiaio o una spatola e alla fine incorporare anche i mirtilli. 

L’impasto dovrà rimanere morbido.


 Accendere il forno a 170°.

Far riposare l’impasto in frigorifero fino a quando il forno non sarà caldo.

Su una teglia coperta da carta forno mettere l’impasto a mucchietti ben distanziati aiutandosi con due cucchiai (la dose sarà di circa 1/2 cucchiaio d’impasto per biscotto).

Con le dita umide schiacciare leggermente ogni biscotto.

 
Cuocere a forno caldo per circa 12-15 minuti e poi lasciare intiepidire prima di toglierli dalla teglia.

Lasciare poi raffreddare completamente su una gratella prima di riporre in una scatola di latta.




Ottimi con il the del pomeriggio o per una colazione leggera e gustosa.









Sono curiosa di vedere cosa hanno preparato le altre ragazze del Team, ecco le loro proposte:

Carla Emilia   Muffins con farina di riso e carote 

Consu              Crackers ai semi misti (extra crunchy & gluten free) 

Daniela            Torta di yogurt con farina di riso e sambuco  

Elena               Gnocchetti di ricotta e farina di riso al pomodoro fresco  

Eva                  Mini tartellette con farina di riso  

Maria Grazia Plumcake salato con farina di riso 

 


giovedì 11 maggio 2017

RISOTTO CON TALEGGIO E NOCCIOLE




Non so dalle vostre parti, ma qui da noi le giornate sono piovose e ancora fresche.

Un risottino ricco quindi ci sta ancora bene.




INGREDIENTI
(per 2 persone)

-160 g di riso Vialone nano

-1 cipollotto fresco

-1 l di brodo di carne

-50 g di taleggio a cubetti

-2 cucchiai di nocciole tritate

-Qualche truciolo di raspadüra Bella Lodi

Tostare il riso con poco olio e il cipollotto tagliato a pezzettini, sfumare con un mestolo di brodo bollente e proseguire la cottura, per il tempo indicato sulla confezione del riso, aggiungendo il brodo mano a mano che verrà assorbito.





Tostare brevemente le nocciole tritate in un pentolino stando ben attenti che non coloriscano troppo.
A fine cottura togliere il riso dal fuoco e mantecare con il taleggio a pezzetti. Lasciare riposare per 3 minuti.

Servire decorando il piatto con un truciolo di raspadüra e le nocciole tritate.

Morbido, profumato e godurioso.