lunedì 9 maggio 2011

BISCOTTI AL MOU



Ho sperimentato la ricetta del dulce de leche fatto con una scatoletta di latte condensato lasciato cuocere chiuso, in abbondante acqua, per 3 ore. La crema ottenuta è un morbidissimo e golosissimo mou che può essere utilizzato per farcire questi ottimi biscotti.

INGREDIENTI

250 g di burro

250 g di zucchero

2 uova

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

600 g di farina

1 cucchiaino di bicarbonato e 1 pizzico di sale

Mettere nel mixer il burro e lo zucchero e montare a crema, aggiungere le uova e la vaniglia, poi la farina, il bicarbonato e il sale, e mescolare fino a formare una palla.

Mettere il tutto in frigo per almeno 1 ora (meglio farla il giorno prima).

Accendere il forno a 150°.

Stendere la pasta alta ½ cm e tagliare con un coppa pasta dei dischi. Sulla metà di questi togliere la parte interna con uno stampino a piacere.

Mettere a cuocere 10 minuti, fino a quando saranno leggermente dorati.

Lasciare raffreddare.

Spalmare il dulce de leche sui dischi e coprire con quelli bucati,

Sono una vera delizia e golosità. Si conservano diversi giorni chiusi in una scatola di latta.

venerdì 6 maggio 2011

CESTINI DI PASTA FILLO


INGREDIENTI per 8 pezzi

6 fogli di pasta fillo

1 patata lessa grande

1 scatoletta piccola di tonno sott’olio

16 uova di quaglia

Olio per spennellare, crema di balsamico e pomodorini per decorare

Far lessare la patata con la buccia fino a quando sarà tenera.

Spellare la patata e schiacciarla con la forchetta, aggiungere il tonno sgocciolato a pezzetti, salare e pepare.

Accendere il forno a 170°.

Sovrapporre 3 fogli di pasta fillo spennellando ogni foglio con olio extra vergine.

Tagliare il rettangolo in 4 quadrati e fare lo stesso con gli altri 3 fogli (fino ad avere 8 quadrati).

Mettere ogni quadrato all’interno di una stampino monodose (vanno bene quelli di alluminio). Riempire con un cucchiaio di impasto di patate e 2 uova di quaglia sgusciate. Salare e pepare leggermente le uova.

Chiudere i quadrati e spennellare con l’olio.

Far cuocere per 15 minuti e comunque fino a quando saranno ben dorati.

Semplici, buoni e gustosi.

Ricordano i brick tunisini, ma sono più leggeri perché cotti al forno e non fritti. Potete proporli come antipasto oppure come secondo leggero. Faranno un figurone anche ad un buffet come finger food perché sono ottimi anche tiepidi.